AstroSamantha: a Space Human

20 novembre 2014

Dalla conferenza di Samantha Cristoforetti citata da Paolo Attivissimo:

http://attivissimo.blogspot.it/2014/11/samantha-cristoforetti-perche-si-va.html

“… in my personal journey, in my adventure, I just look forward to go up there, living up there for six months, and turning myself in a space human, somebody who can thrive, work, live, enjoy life in this incredibly new environment which is space. …”

Ragazzi, complimenti, che presenza scenica! Ho già sentito Parmitano, adesso lei, e se fossero questi la classe politica di domani?
Intanto quelli di oggi, il governo, il ministro dell’istruzione, dovrebbero avere la furbizia di mandare il filmato in tutte le scuole del regno, e chiedere agli studenti di ogni ordine e grado di farci un tema, e dunque costringerli a rifletterci sopra.

Ma già, è in inglese. Un inglese perfetto, americano, caldo, sicuro, solo “magnificent” le veniva male a dirlo. Il presentatore, comunque si chiami, dovrebbe andare a piangere in bagno ed iscriversi ad un crash course di inglese.

E allora mettiamoci i sottotitoli e mostriamola agli studenti, che un bel contratto d’appalto per sottotitoli non ce lo faremo mancare certo. Risultati a lungo termine sicuri!