La culla del Diritto

16 marzo 2009

Non so piu dove ho letto, tempo fa, una frase illuminante: L’Italia è quel paese, culla del Diritto, dove è impossibile amministrare la giustizia. Certe volte sembra che tutti gli attori del sistema giuridico, avvocati, magistrati, e non dimentichiamo il legislatore, siano piu interessati alla sottigliezza e ai distinguo, che non al raggiungimento dell’onesto e terreno obiettivo della Giustizia.

Ad esempio, un po’ di tempo fa ho letto con interesse che un ladro di auto con antifurto satellitare non era stato giudicato responsabile di furto, ma solo di tentato furto, perche l’auto era sempre rimasta nella disponibilità -sapevano dov’era- del proprietario o di persone da lui designate.

Adesso, qualcuno può spiegarmi qual è il principio giuridico per cui l’Autovelox deve essere segnalato? Eppure la Cassazione lo ha appena ribadito, pare.

A meno che… a meno che non sia per un principio di garanzia ai guidatori: siccome si sa che spesso i comuni esagerano, allora i guidatori sono un po’ protetti…

Possibile?

Annunci